Come risolvere il cigolio della porta

Come risolvere il cigolio della porta

24 Marzo 2022 Off Di admin

I problemi delle porte possono essere i più disparati. Purtroppo il tempo è capace di usurare qualsiasi materiale. Se poi aggiungiamo eventuali problemi di polvere, ruggine, sbalzi termici e chi più ne ha più ne metta le variabili diventano veramente molte. Tipicamente, il primissimo problema che può capitare è una porta che cigola quando viene aperta o chiusa. Questo può essere causato da molte cose e bisogna controllare bene per evitare di causare danni.

Un’operazione sbagliata sui cardini potrebbe persino bloccare la porta, se è proprio quello che ti è successo ti consigliamo di chiamare un fabbro urgente per aperturaporta24h. Se invece il tuo problema è solamente un fastidioso rumore, fortunatamente ci sono molti trucchetti e accortezze che si possono provare a fare autonomamente prima di rivolgersi ad un professionista. Abbiamo deciso quindi di creare questa piccola guida per cercare di aiutarvi a risolvere il problema tramite dei piccoli consigli. Ecco dunque tutto quello che c’è da sapere per risolvere il cigolio di una porta.

Cigolio della porta – cercare le cause

Per prima cosa, come accennato, consigliamo di controllare i cardini della porta ed individuare il punto preciso da cui viene il rumore. Se i cardini sono integri e perfettamente funzionanti non rimane che oleare il meccanismo, in modo che sia nuovamente lubrificato e scorra senza problemi. A causare il cigolio è solitamente infatti lo sfregamento dei cardini tra loro, con la presenza di qualcosa che ostruisce il passaggio e crea quel fastidioso suono. Per prevenire ciò, non molti sanno che almeno una volta ogni due anni ogni cardine di ogni porta andrebbe lubrificato, cosa che serve anche per evitare la ruggine.

Per capire qual è il materiale giusto da utilizzare per lubrificare i cardini è possibile rivolgersi alla ferramenta più vicina, ma esistono anche molti metodi alternativi e meno costosi e che spesso è possibile trovare in casa. Qui di seguito trovate dunque un approfondimento sui prodotti da casa e i trucchi geniali delle nonne e delle mamme per risolvere il problema subito, magari durante la notte mentre i negozi sono chiusi e si ha estrema necessità di mettere a tacere quel rumore infernale.

I migliori metodi casalinghi per risolvere il problema di una porta che cigola

Alcune idee sono davvero geniali e acute, soprattutto se pensiamo che si tratta di trucchetti tramandati di generazione in generazione dai nostri nonni e nonne. La cosa più semplice da pensare è ovviamente l’olio d’oliva, ma la durata della sua efficacia non è granchè rispetto ad altri metodi come la cera. Usando una candela è possibile ricavare della cera strofinandola sui cardini. In questo modo il cigolio della porta sparirà per un periodo di tempo molto più prolungato.

Ma non è finita qui! Tanti altri prodotti e materiali svolgono perfettamente la stessa funzione e risolvono in modo efficace il cigolio di una porta. Il sapone solido segue la stessa logica della cera, basta strofinarlo sui cardini. Si può in alternativa spalmare del detersivo liquido sul metallo o persino del talco. Una di queste sostanze, se ben inserita dentro le cerniere, dovrebbe far tacere il rumore. Infine ecco il metodo più stravagante. Per metterlo in pratica è necessaria soltanto una matita. Con essa bisogna cercare di “disegnare” sui cardini della porta, ricoprendoli del materiale di cui sono fatte le mine delle matite, ovvero la grafite. Questo particolare minerale a base di carbonio ha una struttura molecolare a “strati” che, proprio come il talco, riesce a risolvere perfettamente questo problema agendo da lubrificante. Una volta passata la matita non resta che aprire e chiudere la porta finchè il cigolio non sarà sparito.