In uno spazio chiuso, il gas metano è inquinante?

In uno spazio chiuso, il gas metano è inquinante?

20 Settembre 2022 Off Di admin

Il metano è un gas incolore, inodore, insapore e infiammabile. Esso è particolarmente diffuso e natura. Il CH4, infatti, viene prodotto ogni qualvolta il materiale organico viene decomposto attraverso l’azione batterica provocata dall’assenza di ossigeno. In ogni caso, esso può essere prodotto sia in natura, come già precedentemente accennato, sia attraverso le attività e le manipolazioni umane. Il gas metano, infatti. Viene utilizzato per il riscaldamento domestico e per le reti commerciali.

Quando si parla di gas metano non ci si può esimere dal riferirsi al gruppo di sostanze chimiche conosciuto come composti organici volatili COV di cui esso fa parte. Il gas ha un ciclo vitale di circa dieci anni, poiché esso viene gradualmente distrutto soltanto a causa delle altre sostanze chimiche presenti nell’aria. È ben noto e più comunque che il gas metano non sia tossico, almeno relativamente. I suoi effetti sulla salute, infatti, sono soltanto relativi alla capacità di asfissiare, sottraendo l’ossigeno ai polmoni, quando inalato in grosse quantità.

Ciononostante, occorre tenere a mente che il metano sia un gas estremamente infiammabile e che per questa ragione possa essere molto facile farlo esplodere a concentrazioni minime, dal 5%, limite inferiore di esplosività, al 15%, ossia il limite superiore. Stando alle pubblicazioni scientifiche, le deflagrazioni da metano più pericolose avvengono ad una concentrazione del 9%. Insomma, il metano è un potentissimo gas serra, pericoloso in caso di fughe ed esplosioni, ma essendo adoperato sia in casa che, ad esempio, come carburante, è bene riflettere sulla sua effettiva pericolosità al chiuso.

Il metano è pericoloso o inquinante dentro casa?

Essendo utilizzato in casa, si è spesso portati a pensare che il metano non sia inquinante indoor e che, i suoi difetti, siano relativi soltanto alla sua volatilità. Il gas metano non ha odore e non può essere avvertito con nessuno dei cinque sensi. Per questo sarà importantissimo mantenere le cucine ben ventilate. Bisogna tener conto, infatti, che il suo utilizzo può essere ristretto e condizionato a costi diversi in funzione dell’azienda erogatrice.

I comparatori permettono di selezionare offerte gas le più possibili convenienti, tenendo conto anche della situazione internazionale. Quest’ultima, non va assolutamente sottovalutata. Come già precedentemente accennato, una delle principali fonti di diffusione del metano all’interno dell’ambiente proviene dal processo di decomposizione naturale che interessa sostanze vegetali, animali in assenza d’aria. Si tratta di un fenomeno piuttosto comune in territori come le paludi, le risaie o negli intestini degli animali.

Molti paesi occidentali, inoltre, producono metano a causa della decomposizione nelle discariche o negli impianti di trattamento. Il metano, infatti, può essere rilasciato anche durante l’estrazione o la distruzione di combustibili fossili, tra cui il petrolio e il gas stesso. Vista la sua sopracitata natura volatile, anche il metano è in grado di migrare facilmente dei posti in cui viene generato, attraverso nelle zone industriali, anche ai tubi di scarico, penetrazioni di accesso all’utenza, crepe nell’asfalto o bocchette dell’aria e feritoie degli edifici.

Quando il metano è dannoso per la salute

Come già accennato in precedenza, il metano non è direttamente pericoloso per l’essere umano. Le vere complicazioni, infatti, insorgono a causa della sua volatilità, della capacità, dunque, di esplodere con facilità, causando danni ingenti e della sua inalazione prolungata, in grado di procurare asfissia. Al di là di questo, il vero fattore di pericolo del metano riguarda l’inquinamento, trattandosi, come detto, di uno dei principali fautori dell’effetto serra. Il metano, dunque, è pericoloso per gli ambienti esterni, ma all’interno degli edifici e spazi chiusi, al di fuori dei rischi sopracitati, non rappresenta una vera e propria fonte di inquinamento o pericolo.